Tutto quello che c’è da sapere sulla resina epossidica


La resina epossidica è un polimero liquido che indurisce e si solidifica ad una temperatura compresa tra 10 e 15 gradi Celsius. Può essere utilizzato in diverse aree: per strati di rivestimenti, per la colata stampi o immagini. Per saperne di più su questo materiale, puoi leggere queste poche righe.


Cos’è la resina epossidica?


La resina epossidica ha buone proprietà meccaniche e alta resistenza chimica. È composto principalmente da bisfenolo A. Per garantire una buona resistenza, è possibile aggiungere bisfenolo F a questo prodotto.
Grazie alla sua composizione, questo materiale è solido e durevole. Rimane intatto di fronte a acido, solventi, basi e altre sostanze chimiche. È anche resistente a urti, danni ripetitivi e graffi.
D’altra parte, conferisce un buon isolamento termico e sonoro.


Qual è lo scopo della resina epossidica?


Epossidica può essere utilizzato in modi diversi. Tenere presente che l’applicazione differisce in base alla sua coerenza. Quindi, se si desidera utilizzare resina epossidica per strati di rivestimento, scegliere uno che ha una bassa viscosità. Vi permetterà di verniciare varie opere (tavoli, sedie…).
D’altra parte, si consiglia di utilizzare l’epossidica viscosa per effettuare la colata di stampi o immagini. Questo vi permetterà di raggiungere facilmente le inclusioni. Se siete alla ricerca di resine adatte per inclusioni e colate fino a 10 cm di spessore, visitare il sito https://www.eporexy.com/.


Resina epossidica e raggi UV


Nel corso del tempo, i gialli residici epossidici di fronte ai raggi UV. Alcuni gialli un po ‘più veloce di altri a seconda della loro esposizione al sole, spessore e tipo di colorante. Ad esempio, le resine posizionate all’esterno, quelle più spesse e quelle bianche o rosa tendono a diventare gialle rapidamente.
Pertanto, per ritardare l’ingiallimento, si consiglia di scegliere una speciale resina resistente ai raggi UV. È possibile trovare 10 anni garantiti modelli anti-giallo sul sito https://www.eporexy.com/. È inoltre possibile ordinare additivi per la protezione UV. La colorazione della resina è anche una buona opzione. Questo vi impedirà di acquistare additivi o modelli trattati con UV.


Come mantenere la resina epossidica?


Ci sono alcuni modi per mantenere e far brillare la resina epossidica. È possibile utilizzare spray trasparente in poliuretano per far brillare i vostri mobili. 2 o 3 strati sono sufficienti per avere una bella finitura.
Inoltre, è anche possibile utilizzare la carta abrasiva per eseguire la lucidatura manuale. Questa operazione è consigliata per gli oggetti di grandi dimensioni. L’intervento di un professionista è richiesto per evitare graffi e irregolarità.